monte_amiata francigena longobardi storia toscana amiata ratchis mercurio

Affresco Monte Amiata

Barbara Gori è l’artista locale che ha realizzato sulla facciata esterna dell’hotel l’affresco Monte Amiata, murale contemporaneo ed espressione visiva delle simbologie legate alla storia del Monte Amiata.

Nell’affresco dedicato all’Amiata, possiamo ritrovare 6 elementi, simbologie evocative fortemente legate alla storia di questo territorio.

La Croce del Monte Amiata – Croce monumentale in ferro battuto alta 22 metri, si eleva sulla vetta del Monte Amiata. Realizzata grazie ad un’idea di Papa Leone XIII che nel 1900 volle far collocare sulle venti cime più alte d’Italia una croce monumentale quale simbolo di cristianità. L’Abbazia di San Salvatore – di origini antichissime, la sua storia è fortemente legata al comune di Abbadia S. Salvatore. Fondata all’inizio del VIII secolo, il primo documento da cui si evince la sua esistenza è del 762. L’Abbazia ha costudito per quasi mille anni, il Codex Amiatinus ovvero una delle più antiche versioni latina della Bibbia, oggi costudita presso la biblioteca Laurenziana a Firenze. La leggenda narra che l’Abbazia fu costruita per mano di – Re Rachis – nipote del grando, incoronato Re d’Italia dal 744 al 749, dopo l’apparizione miracolosa del Signore su un albero. Il Castagno – noto anche come albero del pane, per essere da sempre simbolo di cibo e lavoro per la popolazione di questi territori.

Per circa un secolo dal 1870 al 1970 l’Amiata ha visto un’ intensa attività di estrazione industriale di cinabro, il solfuro da cui veniva ricavato il mercurio. Nel 1897 viene fondata a Livorno la – Mercurifera Monte Amiata – Società Anonima delle Miniere di Mercurio del Monte Amiata, testimonianza del profondo legame con l’attività mineraria. In quegli anni le miniere del Monte Amiata arrivarono a produrre il 50% dell’intera produzione mondiale.

Le Fiaccole di Natale – un’antica tradizione di Abbadia San Salvatore, chiamata la città delle fiaccole, che con un rito antichissimo che coinvolge tutta la comunità e si tramanda di generazione in generazione, da sempre illumina magicamente il Natale.

aurora san quirico
Menu